UN ROMANZO IN IMMAGINI: “Dis-Ordine” di Gianluca Rossitto per… GRAFFIO…

“Le piace?” mi domanda, all’improvviso, una voce alle mie spalle.
Mi volto quasi spaventata e mi ritrovo davanti un ragazzo, sbucato dal nulla.
È come se si fosse materializzato alle mie spalle, uscito direttamente dai miei pensieri.
Stavo infatti pensando che quest’opera mi piaceva particolarmente.
“Sì. Mi piace” commento.
E ritorno a porre lo sguardo e l’attenzione sul quadro davanti a me che raffigura un doppio volto di donna. Sembrerebbe una donna allo specchio. Un’unica donna che guarda se stessa, come per cercarsi. Una donna che è soprattutto labbra e occhi. Una donna, allo stesso tempo, femminile e carnale. Dolce e aggressiva. Forte e fragile.
Una donna in cui, in qualche modo, mi identifico.
Ai lati… s’intravede, come in un’ombra, il profilo di un uomo.
Un profilo sfumato, appena accennato, quasi incerto. Potrebbe essere un uomo qualunque o il suo uomo (l’uomo della donna che si sta cercando) o l’uomo ideale. Quello che ogni donna, seppur confusa, non smette mai di sperare di poter un giorno incontrare.

Mi piace pensare che possa essere l’altra metà della mela.
Mi piace pensare che quest’Opera abbia un seguito e che, quel seguito, preveda un unico volto e anche un uomo con tratti più delineati, almeno con labbra e occhi. Labbra da baciare e occhi in cui perdersi. O forse trovarsi…
Mi piace poter credere che, l’autore di quest’opera, abbia pensato a se stesso come la parte mancante di una donna in cerca di sé che l’avrebbe scelto e riconosciuto al primo incontro.
Questo quadro racconta una storia. E’ così denso di senso che un po’ mi perdo, in questo romanzo in immagini…

Da “Giulietta, SONO IO”.

Come ho più volte felicemente ripetuto, il mio ultimo romanzo “Giulietta, SONO IO” ha una marcia in più.
Comprandolo, infatti, non solo avrete tra le mani una storia, dei Personaggi, un mondo di Parole in cui perdervi… Avrete anche con voi, in un sol gesto, una vera e propria Opera d’Arte.
La Copertina di “Giulietta, SONO IO” è infatti un’Opera appositamente realizzata per il romanzo da GIANLUCA ROSSITTO (http://www.rossblogart.blogspot.com/), un giovane Artista vicentino di cui sentirete di certo parlare (trovate maggiori info sul suo Blog e nello spazio a lui dedicato su questo sito).
In un gioco di rimandi, l’Opera in Copertina (dal nome “Dis-Ordine”) è entrata direttamente nel romanzo (vedi sopra) e, grazie all’infinita forza racchiusa nelle cose fatte bene e con il cuore, nel mese di agosto, sarà anche la Copertina di un freschissimo magazine toscano: GRAFFIO.
GRAFFIO (www.graffiomagazine.it) è una FREE PRESS toscana che tratta di grafica, comunicazione, realtà, arte… Insomma un mondo affine a chi, come me, crede nella forza delle Idee.
Infinita gioia ed onore farne, in qualche modo, parte.

Letizia Cherubino


Bookmark and Share


Lascia un Commento